Requisiti di accesso

Ammissione al corso di Laurea Magistrale in Management, Innovazione e Finanza

Il Corso di laurea magistrale in Management, Innovazione e Finanza è ad accesso libero.

L'ammissione al Corso di Laurea magistrale in Management, Innovazione e Finanza (MIF) di studenti italiani o stranieri è soggetta a un processo di valutazione che include l'accertamento dei requisiti curriculari e la verifica della adeguata preparazione dello studente.

A. Requisiti curriculari

Per essere ammessi al corso di laurea è necessario il possesso della laurea o del diploma universitario di durata triennale o di altro titolo di studio conseguito all'estero riconosciuto idoneo.

E’ inoltre richiesto il possesso di requisiti curriculari che variano in base alla classe della laurea triennale di provenienza.

1) In particolare, possono accedere al Corso di Laurea magistrale in Management, Innovazione e Finanza i laureati provenienti dalle seguenti classi, di qualsiasi Facoltà e Università italiana:

- D.M. 270/04:

Classe L-18 - Scienze dell'economia e della gestione aziendali

Classe L-33 - Scienze economiche

- D.M. 509/99:

Classe 17 - Scienze dell'economia e della gestione aziendale

Classe 28 - Scienze economiche

- ante D.M. 509/99: Diploma di laurea di durata quadriennale del vecchio ordinamento conseguita presso una (ex) Facoltà di Economia.

 

2) Per i laureati provenienti da altre classi di laurea, requisito curriculare per l'accesso è avere acquisito minimo 60 cfu (nel percorso triennale e/o master, iscrizione a corsi singoli) nei settori scientifico-disciplinari presenti nelle seguenti aree:

- Area 13 - Scienze economiche e statistiche: tutti i SSD

- Area 12 - Scienze giuridiche: tutti i SSD

Dei suddetti 60 CFU, almeno 18 devono riguardare i SSD: SECS-P/07, SECS-P/08, SECS-P/09, SECS-P/10 e SECS-P/11.

 

3) Tra i requisiti curriculari è inoltre prevista la conoscenza della lingua inglese con un livello non inferiore a B1; il requisito si ritiene soddisfatto qualora il candidato abbia acquisito almeno 3 CFU di lingua inglese nel percorso triennale.

B. Adeguatezza della personale preparazione dello studente
L’ammissione al corso di laurea magistrale è subordinata, oltre che al possesso dei requisiti curriculari e linguistici, anche alla verifica dell’adeguatezza della personale preparazione dei candidati che avverrà attraverso la somministrazione di un test a risposta multipla. Il test verterà su argomenti coerenti con il percorso formativo descritti in un'apposita scheda informativa, disponibile nel documento qui allegato.
 
Seguirà una comunicazione specifica su date, modalità operative e suggerimenti per la preparazione su questa pagina.
 
Sono esentati dall’esecuzione del test:
• i laureati triennali che abbiano conseguito un voto di laurea non inferiore a 90/110
• gli studenti non ancora laureati ammessi con riserva che presentino una votazione media degli esami sostenuti non inferiore a 24/30

Per gli studenti internazionali l'ammissione al corso è subordinata alla valutazione del CV e dei titoli, volta ad accertare il possesso dei requisiti curriculari e alla verifica dell'adeguatezza della personale preparazione; tali valutazioni verranno effettuate tramite colloquio con l’apposita Commissione.